La regione Lazio, con decreto del Presidente, su proposta dell’Assessore alle Politiche agricole e valorizzazione dei prodotti locali, decreta di consentire il prelievo per ulteriori giorni quattro di caccia e, comunque entro e non oltre il 30/01/2012 compreso alle specie: beccaccino (Gallinago gallinago), fischione (Anas penelope), frullino (Lymnocryptes minimus), gallinella d’acqua (Gallinula chloropus), germano reale (Anas platyrhynchos), marzaiola (Anas querquedula), mestolone (Anas clypeata), moretta (Aythya fuligula), moriglione (Aythya ferina), pavoncella (Vanellus vanellus), porciglione (Rallus aquaticus), tordo bottaccio (Turdus philomelos), tordo sassello (Turdus iliacus).

Per le suddette specie, il carniere giornaliero non può superare i tre capi.

Per quanto non espressamente indicato dal presente decreto, vale quanto disposto dal Decreto n. T0269/2011, recante Calendario Venatorio e regolamento per la stagione venatoria 2011/2012 e dell’allegato come parte integrante e sostanziale al quel decreto (Allegato A), come successivamente modificato dal Decreto T0417 del 16 dicembre 2011 e non espressamente modificato dal presente atto.

Il documento integrale.

 

Tratto da: Regione Lazio